Divine parole: emozioni [Guya Dell’Aversano]

Assistendo allo spettacolo “Divine parole”, sono rimasta molto colpita dalla scenografia e dalle luci. Forte era la suggestione, sembrava di essere rapiti in quel mondo. Considerato che mi ha particolarmente presa, ho realizzato dei disegni per fermare le mie impressioni. Ho guardato pochissimo le foto dello spettacolo in modo da non avere influenze esterne. Ho cercato di trasportare sulla carta delle immagini ferme nella mia mente. I disegni sono completamente astratti, ho cercato di rappresentare la suggestione che lo spettacolo mi ha trasmesso. I colori prevalenti sono bianco nero e rosso, le tinte che, a mio avviso meglio rappresentato l’esibizione. Spesso ritorna la forma del quadrato, in ricordo del cubo presente in scena. Al di fuori di esso tutto è molto scuro, le tinte vanno dal nero al grigio per simboleggiare il fango, lo sporco che ricopriva il pavimento teatrale. Il rosso invece è presente come simbolo del sangue, quello che mi ha maggiormente impressionato. Esso sporcava la scena e gli stessi attori.

disegno 1

disegno 2

disegno 3

disegno 4

disegno 5

disegno 6

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...