Fleur de l’Ame [Giulia Cutrera]





Fleur de l’Ame della compagnia coreana Oulime, una performance lirica e coreografica dedicata alla travolgente e drammatica storia d’amore tra la bellissima Li-Tsin, danzatrice alla corte del Regno di Joseon e Victor Collin de Plancy, primo rappresentante ufficiale della Francia in Corea. Per la prima volta in Italia 23 e 24 gennaio 2019 allo Spazio Teatro No’hma per il premio internazionale “il teatro nudo” di Teresa Pomodoro.

Locandina spettacolo

Sul palco si esibiscono due danzatrici, Yunseon Hong e Jiyoung Kim, la soprano Nayoung Her e cinque musicisti. Mescolando danza e musica, strumenti coreani come il degum e il gayageum e strumenti classici occidentali favorendo l’incontro tra Oriente e Occidente.

Attraverso la musica e la danza viene narrata un’appasionante storia d’amore e morte sospesa tra leggenda e realtà. Victor Collin de Plancy diplomatico francese, bibliofilo e collezionista d’arte si innamora di una bellissima ballerina coreana Li-tsin, la storia ambientata verso la fine dell’Ottocento è densa di vicende drammatiche.
Collin passò parte della sua vita in Corea prestando servizio come ministro francese, Li-Tsin giunta in Francia con il diplomatico fu costretta a confrontarsi con una cultura diversa e lontana dalla sua che le risultò fortemente ostile. Imparò molto bene il francesce ma fu comunque oggetto di pregiudizi. Tornò in Corea ma si rese subito conto di non sentire più un senso di appartenenza, non riuscì a ritrovare se stessa e le sue origini e si sentì esclusa da entrambi i mondi. Li-tsin compì il gesto estremo di togliersi la vita, Collin per perpetuare la memoria in eterno decise di donare gran parte delle sue opere della collezione coreana al museo Guimet.

Attraverso un gioco di luci e di ombre, le ballerine intrecciano la danza contemporanea con i costumi d’epoca.

Compagnia Oulime
Con: Yunseon Hong, Jiyoung Kim, Nayoung Her, Jonghoon Rhee, Philippe Chardon, Jérémie Billet , Inbo Lee, Cholong Sung.
Regia e direzione artistica: Jaehyun An
Coreografia: Yuseon Hong
Direttore artistico musicale: Jonghoon Rhee
Strumenti: Philippe Chardon (violino), Jérémie Billet (violoncello), Inbo Lee (degum) , Cholong Sung (gayageum)

Lo Spazio Teatro NO’HMA è dal 2000 sede delle attività artistiche dell’omonima associazione fondata da Teresa Pomodoro. Fin dagli inizi della propria storia ha affrontato tematiche culturali e di interesse sociale, realizzando spettacoli teatrali e teatrali-musicali, performance artistiche, sceniche e musicali, eventi, percorsi seminariali multimediali, manifestazioni.




Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...