Spellbound danza Rossini [Giulia Meduri]

Luci accese e sipario abbassato, una figura nera, senza volto, si insinua strisciando in proscenio, trafuga una borsa piena di cibo e se ne va scivolando sotto il tendone.

Così si apre lo spettacolo Rossini Ouvertures, al Teatro Carcano di Milano, venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 maggio 2018. Con questa rappresentazione Mauro Astolfi, direttore artistico di Spellbound Contemporary Ballet, celebra la figura umana e artistica di Gioacchino Rossini, di cui nel 2018 ricorrono i 150 anni dalla morte.

Rossini-Ouvertures-Spellbound-Contemporary-Ballet.jpg

“La lettura dello scritto di Augusto Benemeglio sulla vita di Rossini, su quella “follia organizzata”, è stata per me profondamente e assolutamente illuminante. Sono sinceramente stato sedotto in ventiquattro ore di ascolto continuo e ripetuto dal mondo rossiniano, da questa genialità così prorompente e inebriante, ma che al tempo stesso viveva camminando a braccetto con tante macchie nere, dilaniato da un profondo mal di vivere che, attraverso una fortissima ed energetica personalità, al limite del bipolarismo, ha creato opere musicali di una grazia assoluta ed eterna.” dalle note di Regia di Mauro Astolfi.

Dietro il sipario il palco vuoto, senza nemmeno le quinte, l’unico elemento scenografico è il fondale, composto da un enorme armadio di legno con diverse ante, dalle quali entreranno e usciranno, appariranno e scompariranno i danzatori. La parete dei ricordi, in cui Rossini nascondeva il suo cibo, i suoi vini, la casa in cui ospitava amici, ma anche una proiezione della mente del compositore, piena di sportelli, ripiani e nascondigli. Una scenografia intelligente in continuo movimento e trasformazione, capace di stimolare la curiosità dello spettatore per tutta la rappresentazione.

Rossini Ouvertures.JPG

In scena nove ballerini figurano le ouvertures delle diverse opere del compositore, dal Barbiere di Siviglia al Tancredi, dalla Cenerentola alla Gazza Ladra al finale col Guglielmo Tell. E’ proprio grazie al movimento dei suoi danzatori che Astolfi restituisce al pubblico l’espressione del genio musicale, con una costruzione coreografica resa tutta d’un fiato in un atto unico di 75 minuti.

Ho passato molto tempo pensando come si sarebbe potuto tradurre in movimento la sua genialità compositiva. Non ho sentito di lavorare su un’astrazione, ho cercato e ho “sentito” come raccontare la vibrazione della sua musica: mi sono letteralmente lasciato trasportare, ed è stata un’esperienza unica.”

Spellbound-Contemporary-Ballet-Rossini-Ouverture-di-Mauro-Astolfi-ph.-Cristiano-Castaldi-7.jpg

Centrale nello spettacolo è infatti il rapporto danza-musica caratterizzato da una corrispondenza di suoni e gesti, in cui la musica sembra dirigere la danza.  La musica estrema di Rossini, infatti, ha ispirato la creazione di una danza ugualmente “estrema”, carica di energia, incontri e suggestioni.

 

Spellbound Contemporary Ballet – ROSSINI OUVERTURES

Teatro Carcano di Milano
venerdì 18 e sabato 19 maggio 2018 ore 20,30 – domenica 20 maggio 2018 ore 18,00

Musiche Gioachino Rossini
Coreografia e regia Mauro Astolfi
Interpreti Fabio Cavallo, Alice Colombo, Maria Cossu, Mario Laterza, Giovanni La Rocca, Giuliana Mele, Caterina Politi, Giacomo Todeschi, Serena Zaccagnini.

Disegno luci Marco Policastro – Set concept Mauro Astolfi, Marco Policastro
Realizzazione scene Filippo Mancini /CHIEDISCENA Scenografia
Disegno costumi Verdiana Angelucci – Assistente coreografa Alessandra Chirulli
Una produzione Spellbound Contemporary Ballet realizzata con il contributo del MiBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo e della Regione Lazio in collaborazione con il Comitato Promotore delle Celebrazioni Rossiniane, il Comune di Pesaro e AMAT

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...