Il manifesto: Hamlet [Eleonora Conti]

Ho deciso di realizzare due locandine per lo spettacolo Amleto di William Shakespeare.

Per progettare questi due manifesti ho preso spunto dalle locandine che i giovani studenti americani della Pratt Institute, a New York, hanno realizzato.

A sinistra, troviamo il primo manifesto. Ho voluto mettere in primo piano il teschio e lo stesso Amleto, questo per accentuare il sottile confine tra l’essere, e il non essere. Il tutto è accompagnato da questo sfondo viola che preannuncia una possibile morte. Amleto utilizza il teatro per smascherare l’assassino di suo padre.

Nella seconda locandina c’è una forte tensione. Amleto è contorto e sul suo corpo vi sono rappresentati i personaggi della tragedia. Diventa come una danza, il corpo si muove mediante le persone che, poco alla volta, si impossessano di lui. E’ la rappresentazione di un dramma famigliare. La texture che riveste la carta è fredda, volevo ricreare l’idea di un palazzo grigio, molto grande, all’interno del quale si compie un atto decisamente grave.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...